Libri

Il diario del cammino di Santiago.

Valutato 5.00 su 5 su base di 1 recensioni
(1 recensione del cliente)

12,00

Emozionante nella sua semplicità, il diario del cammino di Santiago, racconta di un ragazzo ventitreenne che ha deciso di mettere in discussione la propria vita. Capace di far immedesimare il lettore nel ruolo di pellegrino, Andrea Gallo, ha percorso a piedi 900 km col suo zaino in spalla, partendo da Saint Jean Pied de Port in Francia sino a Santiago de Compostela, raggiungendo poi Muxia e Finisterre. Quest’opera, sviluppata in ventisette giorni rappresenta un “prontuario” – a tratti ironico – di chi ha intrapreso questo viaggio per sperimentare quel sentimento di gratitudine verso sé stessi e provare quell’amore, “altruistico, gratuito e puro”, che ad oggi è spesso sommerso dal bisogno di gloria, di fama e di denaro.

Descrizione

Inizio

 

Ho sempre sognato il mio futuro, posti da vedere, cose da fare, senza però vivere a pieno il presente. Di fatto ero limitato da troppi input emotivi, io volevo fare tanto eppure non facevo mai niente. Man mano che passava il tempo ero sempre più stanco e chiuso da una routine che io stesso programmavo, forse per cercare sicurezza ma che in realtà mi danneggiava. Si faceva sempre più chiara dentro di me un’idea: non vivevo fino in fondo la mia vita, la buttavo via e stavo sprecando il mio tempo.

A contrario di quello che pensano alcuni io non credo ci sia sempre il tempo di fare tutto, per me la vita è un attimo composto da innumerevoli momenti che vanno vissuti, fino in fondo e sebbene esistano alcuni limiti reali e a volte invalicabili dettati dall’età e/o dalle risorse di un individuo, io mi riferisco a tutte quelle occasioni che potremo cogliere e che invece lasciamo andare, alle strade che ogni giorno ci capitano davanti e che semplicemente decidiamo di non prendere per paura, distrazione, ansia, orgoglio, rancore, odio, prosciutti davanti gli occhi, lavoro, impegni, routine, dipendenze, vizi, sicurezza, insicurezza, scarsa considerazione di sé o troppa.

Sono venuto a conoscenza del cammino di Santiago sin da piccolo tramite amici e parenti che ne parlavano come un’esperienza gloriosa e ammirevole, ma l’ho sempre ritenuta folle e un inutile spreco di tempo.

[continua a leggere]

1 recensione per Il diario del cammino di Santiago.

  1. Valutato 5 su 5

    Nicolas

    Semplicemente emozionante; raccontato in modo semplice ma efficace l’autore riesce a farti vivere il viaggio come se fosse proprio.
    Non è facile aprirsi così ne tantomeno ad un pubblico così ampio. Per essere la prima opera dell’autore è davvero stupefacente.
    Un’ottima alternativa alle solite guide o racconti fantastici sul cammino.
    Indispensabile per chi vuole intraprendere questo meraviglioso viaggio.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *